eum

edizioni università di macerata

subscribe to Newsletter

货币: €

购物车  

没有商品

0,00 € 配送费
0,00 € 总计

购物车 结账

 
resep masakan >resep masakan Adi Sucipto News and Entertainment delicious recipe berita bola jual obral pojok game recept
Proposte e ricerche n. 82 View full size

 
 

Condizioni di vendita

Proposte e ricerche n. 82

19,00 €

Reduced price!

-5%

20,00 €

  • Codice ISBN (print) 978-88-6056-641-6
  • Codice ISSN (print) 0392-1794
  • Numero pagine 246
  • Formato 17x24
  • Anno 2019
  • Editore © 2019 eum edizioni università di macerata
  • The Journal web site: https://proposteericerche.univpm.it/
Orizzonti della Marca
Eum Redazione

«Prospettive per la ricostruzione»

di Alessandro Feliziani, Orizzonti con libri, Orizzonti della Marca, p. 3

A quasi quattro anni dal terremoto i territori colpiti dal sisma sono ancora sospesi tra promesse e ritardi. Le comunità vivono una situazione di incertezza in cui dominano aspettative, ma anche dubbi. Tale situazione viene denunciata anche nel più recente numero di «Proposte e ricerche», rivista semestrale dedicata a economia e società nella storia dell’Italia centrale. Il numero 82 del periodico, edito da Eum, è un volume monografico dedicato alle problematiche della ricostruzione post terremoto e alle questioni delle aree interne. Partendo da una prospettiva storica, gli articoli raccolti nella rivista offrono approcci analitici di carattere sociologico, economico e anche giuridico. Nel loro insieme tali lavori costituiscono un impianto multidisciplinare che – come scrive il coordinatore del comitato di direzione, Francesco Chiapparino – senza negare il fatto che la ricostruzione rappresenti innanzitutto un problema tecnico, vuole sottolineare come anche le scienze sociali, storiche e giuridiche «... possano dire cose importanti, se non addirittura imprescindibili» affinché le scelte non siano lasciate all’improvvisazione, ma avvengano sulla base di «analisi ponderate e valutazioni critiche».
In apertura del volume Gabriele Morettini – esaminando le varie ondate e modalità dello spopolamento avvenute nel corso dei decenni – offre possibili risposte al doppio quesito emerso sin dal primo momento del post sisma: «Dov’era? Com’era?». Fabiano Compagnucci analizza il contesto territoriale, finalizzato a individuare le necessarie politiche di sviluppo, mentre Augusto Ciuffetti rilegge la storia delle diverse aree colpite dal terremoto del 2016 per sottolineare come gli Appennini rappresentino un complesso e articolato spazio economico, sociale e culturale che nel corso dei secoli è stato al centro della storia d’Italia. Laura Trucchia fornisce una rassegna degli strumenti normativi e delle prospettive legislative in grado di fornire un supporto alla ricostruzione. Natascia Ridolfi e Marco Giovagnoli analizzano, rispettivamente, gli interventi pubblici e privati del post sisma in occasione dei vari terremoti avvenuti in Italia nel corso del ’900 e i riflessi sociali provocati nella popolazione dal terremoto del 2016. Completano il volume alcuni saggi storici. Uno di questi, a firma di Andrea Ubrizsy Savoia, riguarda il cofondatore dell’Accademia dei Lincei, Federico Cesi (1585 – 1630), appartenente alla nobile famiglia che diede nome alla frazione di Serravalle di Chienti, il quale ebbe stretti rapporti con Camerino.

 
Pagina:1