eum

edizioni università di macerata

sottoscrivi Newsletter

Valuta: €

Carrello  

Non ci sono prodotti

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Cassa

resep masakan >resep masakan Adi Sucipto News and Entertainment delicious recipe berita bola jual obral pojok game recept

Regolamento

Il Senato Accademico, visto il Regolamento di organizzazione di Ateneo emanato con D.R. n. 33 del 30.01.2014, considerato il parere favorevole reso dal CdA in data 17.04.2014, ha deliberato in data 27.05.2014 di approvare lo schema del nuovo "Regolamento del Centro Edizioni Università di Macerata e delle Pubblicazioni scientifiche di Ateneo".

Regolamento del Centro Edizioni Università di Macerata e delle pubblicazioni scientifiche di Ateneo (CEUM)

Art. 1
Oggetto

1. Il presente regolamento disciplina, in conformità a quanto previsto dallo Statuto di autonomia e dal Regolamento generale di organizzazione, la struttura organizzativa, le risorse, le competenze e le funzioni del Centro Edizioni dell’Università di Macerata (CEUM), preposto al coordinamento e alla gestione delle Edizioni dell’Università di Macerata (EUM).

Art. 2
Struttura organizzativa

1. Per lo svolgimento dei propri compiti istituzionali il CEUM si avvale:
a) di un delegato del Rettore, con funzioni di Presidente del CEUM;
b) del Responsabile del Centro;
c) del Comitato scientifico.
2. Il Centro è articolato in uffici, cui sono preposti da parte del Direttore generale, su proposta del Responsabile del Centro, funzionari di provata capacità ed esperienza.

Art. 3
Il Presidente del Centro

1. Il Presidente del CEUM è un professore ordinario dell’Ateneo, delegato dal Rettore per la durata di tre anni.
2. Il Presidente esercita, nei confronti della struttura e del Responsabile del Centro, poteri di indirizzo, direttiva e controllo, volti ad assicurarne la conformazione agli obiettivi d’Ateneo e il loro coordinamento in funzione unitaria. In particolare:
a) convoca il Comitato scientifico e ne presiede le riunioni;
b) sovrintende all’indirizzo strategico delle attività proprie della struttura;
c) definisce le priorità e i programmi da attuare.

Art. 4
Il Responsabile del Centro

1. Le attività e i servizi del CEUM sono coordinati da un Responsabile, appartenente al personale tecnico-amministrativo di ruolo, di regola inquadrato nella categoria EP, individuato dal Direttore generale con proprio atto di incarico.
2. Il Responsabile svolge le seguenti funzioni:
a) coordina le attività del Centro e cura la regolare esecuzione dei servizi nei confronti dell’utenza, sia interna sia esterna all’Università;
b) predispone la proposta di budget economico del Centro, cura la rendicontazione dei fondi e adotta, per quanto di competenza, gli atti e i provvedimenti amministrativi necessari alla realizzazione degli obiettivi assegnati dal Presidente e dal Comitato scientifico, esercitando i poteri di spesa e di acquisizione delle entrate;
c) sottoscrive i contratti funzionali alla pubblicazione di opere e studi da parte delle EUM;
d) dirige, coordina e controlla l’attività degli uffici che compongono il Centro e dei responsabili dei procedimenti amministrativi;
e) provvede alla gestione del personale e delle risorse finanziarie e strumentali attribuite alla struttura;
f) predispone una relazione annuale sulle attività svolte e sul raggiungimento degli obiettivi, da sottoporre al Comitato scientifico e al Direttore generale;
g) svolge ogni altro compito delegato dal Direttore generale o attribuito dallo Statuto e dai regolamenti dell’Università.

Art. 5
Il Comitato scientifico

1. Le attività di indirizzo, impulso e programmazione scientifica sono di competenza del Comitato scientifico, i cui lavori sono diretti dal Presidente del CEUM e che è inoltre composto dal Responsabile del Centro e da un rappresentante di ciascun Dipartimento dell’Ateneo, designato dal Direttore di Dipartimento per la durata di tre anni. Un funzionario appartenente al Centro può partecipare alle riunioni del Comitato, con il compito di segretario verbalizzante.
2. Il Comitato, in particolare:
a) individua gli obiettivi strategici delle attività del CEUM, con particolare riferimento allo sviluppo e all’ampliamento dell’attività editoriale;
b) approva le proposte di pubblicazione con il marchio EUM, a tutela e garanzia dei requisiti di qualità scientifica e di alta divulgazione propri di una casa editrice universitaria;
c) approva il piano annuale di sviluppo;
d) propone al Presidente i componenti dei comitati scientifico-editoriali sulla base delle aree disciplinari presenti in Ateneo.

Art. 6
Risorse finanziarie

1. Per lo svolgimento dei propri compiti, il CEUM dispone di un’apposita dotazione finanziaria, stabilita annualmente con provvedimento del Direttore generale nell’ambito della programmazione economica e finanziaria dell’Ateneo.
2. Il finanziamento del Centro è costituito inoltre:
a) da specifici contributi derivanti dalla partecipazione a programmi dell’Unione Europea e di altri organismi nazionali e internazionali;
b) dai corrispettivi derivanti dalle prestazioni svolte su base convenzionale con enti e soggetti pubblici e privati;
c) dalla vendita delle pubblicazioni e dagli abbonamenti alle riviste nel rispetto delle normative vigenti.

Art. 7
Funzioni

1. Il CEUM provvede:
a) alla edizione e alla stampa o alla pubblicazione digitale di monografie, periodici e altre pubblicazioni concernenti ricerche e lavori originali svolti nell'ambito dell'Università ovvero di altri atenei, enti di ricerca e soggetti, pubblici e privati, comunque interessati alla produzione e diffusione di prodotti culturali di comprovato valore scientifico e di alta divulgazione;
b) alla cura dei rapporti con altri editori per eventuali coedizioni e con librerie e agenzie di distribuzione libraria, sia in forma tradizionale sia in forma digitale, in Italia e all’estero;
c) alla commercializzazione diretta delle proprie pubblicazioni attraverso i canali tradizionali nonché mediante la piattaforma e-commerce;
d) alla conservazione e catalogazione delle pubblicazioni EUM e alla gestione dell'Archivio Digitale (Open Archive) dei propri prodotti;
e) alla promozione dell’attività editoriale attraverso la partecipazione alle fiere librarie, la pubblicazione del Catalogo annuale e della Newsletter, l’aggiornamento del sito web dedicato.

Art. 8
Le EUM

1. Al fine di diffondere i risultati della ricerca l’Università di Macerata ha istituito ed è proprietaria del marchio EUM, registrato a termini di legge, attraverso l’uso del quale il CEUM assicura direttamente, o mediante apposite convenzioni, l’edizione e la stampa di libri, di periodici e di altre pubblicazioni concernenti ricerche e lavori originali svolti nell’ambito dei fini istituzionali dell’Università.
2. Sono pubblicazioni dell'Università di Macerata:
a) le pubblicazioni rivolte a illustrarne la storia e le attività; gli atti di convegni e congressi organizzati dall'Ateneo, in proprio o in collaborazione con soggetti terzi; le riviste scientifiche di classe A (classificazione ANVUR) e indicizzate in database internazionali (SCOPUS, ISI), prodotte all’interno dell’Ateneo;
b) le pubblicazioni dei Dipartimenti raccolte in collane ufficiali, le opere dei docenti, dei ricercatori, dei dottori di ricerca e di altre figure che intrattengono rapporti con l’Università di Macerata;
c) le pubblicazioni promosse da altre strutture dell’Ateneo.
3. Sono altresì pubblicazioni dell’Università di Macerata le opere edite con il marchio EUM proposte da altri atenei, da enti di ricerca e soggetti pubblici e privati.
4. Tutte le richieste di pubblicazione sono preventivamente valutate dal Comitato scientifico, coadiuvato dai comitati scientifico-editoriali, e sono approvate a seguito del referaggio da parte di due esperti anonimi scelti dal Comitato scientifico (double-blind peer review). Nel caso di giudizi discordanti si provvede a richiedere un ulteriore referaggio.

Art. 9
Finanziamento ordinario delle opere pubblicate da EUM

1. Le modalità di finanziamento della pubblicazioni di cui al precedente articolo 8 sono le seguenti:
a) le pubblicazioni di Ateneo di cui all’articolo 8 comma 2 lett. a) sono a carico dell'Università, con possibilità di integrazione di contributi esterni; nel caso di pubblicazioni relative ad attività di singole strutture i costi necessari sono a carico della struttura proponente;
b) le pubblicazioni di cui all’articolo 8 comma 2 lettera b) sono a carico dei Dipartimenti, con possibilità di integrazione di contributi esterni; le opere dei docenti e dei ricercatori, nonché le pubblicazioni dei dottori di ricerca e di altri soggetti titolari di rapporti con l’Università di Macerata sono a carico degli autori, i quali possono comunque ottenere un cofinanziamento da parte dell’Ateneo e dei Dipartimenti, ferma restando la possibilità di integrazione di contributi esterni;
c) le pubblicazioni proposte da altri atenei, da enti di ricerca e soggetti pubblici e privati sono a carico dei proponenti, fatta salva la possibilità del Comitato scientifico di promuovere iniziative editoriali autonome nell’ambito degli obiettivi strategici di cui all’art. 5, comma 2, lettera a).

Art. 10
Diritti d'autore

I diritti d'autore sono regolati a norma della legge sulla protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio.

Art. 11
Rinvii

Per quanto non previsto dal presente Regolamento, si rinvia allo Statuto dell'Università, ai Regolamenti di Ateneo e alle norme generali dell'ordinamento universitario.

Scarica la Versione pdf