eum

edizioni università di macerata

sottoscrivi Newsletter

resep masakan >resep masakan Adi Sucipto News and Entertainment delicious recipe berita bola jual obral pojok game recept
HECL XVII / 2 2022 Mostra a grandezza intera

 
 

Informazioni

HECL XVII / 2 2022

History of education & children’s literature
XVII / 2 2022

Half-yearly journal / Rivista semestrale

Ascenzi Anna, Barausse Alberto, Betti Carmen, Boccacci Daniel, Borruso Francesca, Bressanelli Renata, Busani Marta, Capriotti Virginia, Çitaku Muhamed, Covato Carmela, Di Biasio Simone, Fava Sabrina, Florêncio Pedro, García-Rodríguez Araceli, Gatti Júnior Décio, Gómez-Díaz Raquel, Gunčaga Ján, Iorio Silvia, Klein Ágnes, Łapot Mirosław, Leontsini Maria-Konstantina (Maritina), Lisiecka Alicja, Locatelli Alice, Magalhães Justino, Márkus Éva, Marrone Andrea, Meda Juri, Meyer Susanne Adina, Minuto Valentino, Montecchiani Sofia, Nanni Silvia, Paciaroni Lucia, Palladino Florindo, Pizzigoni Francesca Davida, Pomante Luigiaurelio, Salustri Simona, Sani Roberto, Sani Serena, Sovhar Oksana, Targhetta Fabio, Vidal Diana Gonçalves, Zijing Wu, Zurlini Faiola

Indice
L’internazionalizzazione del sistema scolastico e universitario italiano dall’Unità a oggi
(Macerata, 17-18 maggio 2022)
edited by Roberto Sani

Roberto Sani, Introduzione, p. 11

I. Modelli europei e processi di internazionalizzazione del sistema formativo italiano tra Otto e Novecento

Juri Meda, I «Monumenta Germaniae Paedagogica» di Karl Kehrbach: un modello per la costruzione della tradizione pedagogica italiana (1884-1908), p. 19

Simona Salustri, Alle origini del sistema universitario italiano. I modelli europei e le esperienze internazionali, p. 35

Roberto Sani, «Sprovincializzare la cultura pedagogica, rinnovare la scuola italiana». Il ministero della Pubblica Istruzione, lo studio comparato dei sistemi scolastici stranieri e le missioni conoscitive all’estero dall’Unità alla fine del XIX secolo, p. 51

Susanne Adina Meyer, Alle origini dell’insegnamento della storia dell’arte in Italia: tra istanze nazionali e modelli europei, p. 71

Alberto Barausse, «Esportare la lingua e la cultura del Belpaese». Le scuole italiane all’estero dall’Unità ai primi anni del fascismo (1861-1925), p. 89

Carmen Betti, L’incidenza del pensiero e dell’opera di John Dewey e della pedagogia attivistica internazionale sul rinnovamento e sulla democratizzazione del sistema scolastico nell’Italia del secondo dopoguerra, p. 145

II. Il ruolo dell’Unione Europea e delle altre istituzioni e agenzie internazionali nell’evoluzione del sistema formativo italiano e nelle politiche scolastiche e universitarie avviate nella penisola dagli anni Settanta ai giorni nostri

Anna Ascenzi, Fabio Targhetta, Il Rapporto Faure e le ricadute sul sistema scolastico italiano, p. 171

Francesca Borruso, Carmela Covato, Differenze di genere, politiche europee e realtà del sistema scolastico italiano, p. 181

Serena Sani , Il sistema scolastico italiano e le politiche di integrazione promosse dall’Unione Europea, p. 199

Silvia Nanni, Il programma degli scambi Erasmus e l’internazionalizzazione degli Atenei italiani, p. 215

Luigiaurelio Pomante, Roberto Sani, L’Europa e la creazione di uno Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore: il «Processo di Bologna» e la sua attuazione in Italia, p. 225

Sofia Montecchiani, Lucia Paciaroni, Le sfide educative della rete internazionale di Storia dell’educazione: una prospettiva europea, p. 235

Essays and Researches
Saggi e Ricerche

Justino Magalhães, Local Dynamics and History of Education. Municipalities and Schooling in Inland-Portugal, p. 249

Juri Meda, Il maestro giusto nel “paese sbagliato”. La scuola di Mario Lodi tra educazione democratica e cooperazione educativa (1948-1963), p. 275

Valentino Minuto, School memories from the Eritrean Colony. The Eritreans’ oral testimonies, p. 293

Décio Gatti Júnior, The ideology of the Ligue internationale pour l’éducation nouvelle (LIEN) in Brazilian History of Education manuals published in the 1930s, p. 311

Renata Bressanelli, «Importa moltissimo che il bambino senta il bisogno della nettezza come sente quello del pane, del gioco, del riposo». L’educazione igienica negli asili tra età giolittiana e scoppio della prima guerra mondiale, p. 337

Araceli García-Rodríguez, Raquel Gómez-Díaz, Children’s and young adults’ literature awards in Spain: analysis and characterization, p. 355

Florindo Palladino, La formazione e il reclutamento dei professori delle scuole secondarie nel Meridione preunitario, p. 377

Mirosław Łapot, State, School Supervision and its Identity. The Case of Poland (1773-1939), p. 391

Ján Gunčaga, Ágnes Klein, Éva Márkus, Geschichte der deutschsprachigen Minderheitenlehrer Innenausbildung in Ungarn, p. 415

Muhamed Çitaku, The Albanian student of Kosovo under the influence of ideological literature. The case of literature of socialist realism in Kosovo, p. 439

Sabrina Fava, Dux di Margherita Sarfatti: costruzione del mito e propaganda ideologica rivolta all’infanzia, p. 451

Maria-Konstantina (Maritina), Leontsini Inventing the «perfetta vedova»: the legitimisation of widows through their «utility» as pedagogues and educators in early modern Italy, p. 467

Simone di Biasio, Marshall in Wonderland. Un’interpretazione del ruolo della letteratura per l’infanzia nell’opera di McLuhan a partire dal capolavoro di Lewis Carroll, p. 487

Fabiola Zurlini, The Galatei Medici and Medical Education in the Nineteenth Century, p. 517

Marta Busani, Alla ricerca di una nuova metodologia. «Revisione di vita», JEC francese e mondo cattolico italiano negli anni Sessanta, p. 531

Sources and Documents
Fonti e Documenti

Florindo Palladino, Istruzione secondaria e formazione delle classi dirigenti in Molise nelle relazioni dei presidi, dei provveditori, dei prefetti e degli ispettori scolastici (1862-1877), p. 547

Critical Reviews
Rassegne critiche, Discussioni, Recensioni

Andrea Marrone, L’editoria religiosa e i manuali educativi di Maria Vincenti: un recente volume di Rita Fresu e Stefania Sotgiu, p. 581

Luigiaurelio Pomante, Tra assistenza ed educazione dell’infanzia abbandonata. Riflessioni storiografiche a partire da un recente lavoro di ricerca, p. 591

Francesca Davida Pizzigoni, La riscoperta della funzione didattica di un dispositivo ottocentesco: il museo scolastico, p. 597

Roberto Sani, Missioni popolari, educazione cristiana e disciplinamento della religiosità popolare a Roma in età moderna. A proposito di un recente volume, p. 609

Forum / Discussioni

Pedro Florêncio, Infância e Cinema 633

Alicja Lisiecka The importance of On aesthetic education (1903) by Janina Mortkowiczowa (1875-1960) for the Polish theory of aesthetic education, p. 621

Oksana Sovhar, Awakening: struggle for Ukrainian Education in Eastern Galicia at the turn of the Twentieth Century, p. 645

Daniel Boccacci, The individual who works. The subject of Josemaría Escrivá de Balaguer at the foundation of La Educación Personalizada en el mundo del trabajo (1994) by Victor García Hoz, p. 653

Wu Zijing, Russian contemporary illustrators and the development of the art of children’s books illustration in the period of 2000-2020, p. 675

Diana Gonçalves Vidal, Musei e patrimonio storico-didattico per l’internazionalizzazione della ricerca: un caso di studio che intreccia Brasile ed Europa nell’Ottocento, p. 689

Silvia Iorio, Fabiola Zurlini, Training and practice of the profession of midwife in the Napoleonic age in the March of Fermo, p. 701

Notices / Recensioni

Paolo Alfieri, La scuola elementare e l’educazione fisica nell’Italia liberale (1888-1923) (C. Betti), p. 713

Janusz Korczak, Racconti e scritti educativi. Opere inedite I-II (A. Locatelli), p. 717

721 Francesco Magni, La libertà di espressione nelle università tra Usa ed Europa. Una prospettiva pedagogica (V. Capriotti), p. 721

Scientific News and Activities of Research Centres
Cronache scientifiche e Attività degli istituti di ricerca

Valentino Minuto, Internazionalizzazione della didattica e della ricerca nel sistema formativo. Note sulla VI Settimana di Eccellenza all’Università degli Studi di Macerata, p. 727

International Referees’ Committee (2022), p. 737

  • Codice ISBN (print) 978-88-6056-827-4
  • Codice ISSN (print) 1971-1093
  • Codice ISSN (on line) 1971-1131
  • Numero pagine 735
  • Formato 17x24
  • Anno 2022
  • Editore © 2022 eum edizioni università di macerata
  • The Journal web site: http://www.hecl.it

Nessuna recensione per il momento.