eum

edizioni università di macerata

sottoscrivi Newsletter

Valuta: €

Carrello  

Non ci sono prodotti

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Cassa

 
resep masakan >resep masakan Adi Sucipto News and Entertainment delicious recipe berita bola jual obral pojok game recept
Grazie Anna Mostra a grandezza intera

 
 

Informazioni

Grazie Anna

Testimonianze per Anna Arfelli Galli
(1933-2019)

Rosa Marisa Borraccini, Grazia Galli, Andrzej Zuczkowski (a cura di)

Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International CC BY-NC-ND 4.0

Disponibilità: disponibile

11,40 €

Prezzo ridotto!

-5%

12,00 €

Note sul testo
Il testo raccoglie i ricordi e le riflessioni di quanti, fra i tanti colleghi e amici di Anna Arfelli, hanno avuto la possibilità di intervenire in occasione dell’incontro organizzato dalle Edizioni Università di Macerata, il 20 settembre 2019, per renderle omaggio a pochi mesi dalla scomparsa. Un omaggio che non poteva prescindere dal presentare La soggettività fenomenica (Eum 2019), versione italiana da lei curata di Der Mensch als Mit-Mensch, l’ultima opera del marito e collega Giuseppe Galli, pubblicata nel 2017 da Krammer Verlag di Vienna per iniziativa di Gerard Stemberger, che ha definito l’edizione italiana «un lavoro importante di Giuseppe nato dalle mani di Anna». Dopo la scomparsa del compagno di vita per Anna è stato, infatti, naturale dedicare tutte le proprie energie a completarne il lavoro secondo le tracce da lui lasciate e in una visione scientifica profondamente condivisa da entrambi.
Sull’importante significato di quest’opera, ampliata e integrata nella versione italiana con certosina pazienza e fedeltà da Anna, si soffermano in particolare gli interventi di Ivana Bianchi, Gerard Stemberger, Giuseppe Mininni, Giovanni Ferretti e Luciano Latini, come pure quelli della figlia Grazia Galli, di Rosa Marisa Borraccini e di Andrzej Zuczkowski, che dell’incontro sono stati motori e moderatori. Ampie e specifiche rievocazioni del percorso professionale e umano di Anna e Giuseppe sono invece l’oggetto centrale degli interventi di Antonina Ballerini, Alessandra Fermani, Stefania Fortuna, Lorella Giannandrea, Lamberto Lambertucci, Maria Luisa Leombruni, Roberto Mancini, Francesca Munafò, Morena Muzi, Paola Nicolini, Francesco Orilia, Rosauro Scarafoni, Flavia Spezzafune.

Indice
Presentazione

Introduzione
Andrzej Zuczkowski, Festeggiare Anna e Giuseppe
Rosa Marisa Borraccini, Una vita per gli studi di psicologia delle relazioni interpersonali

1. La soggettività fenomenica

Andrzej Zuczkowski, La sintesi di un percorso professionale e umano
Gerhard Stemberger, Anna e Giuseppe, un’unità nella dualità
Ivana Bianchi, La qualità di Maestri
Giuseppe Mininni, Sintonie di una speciale inter-soggettività
Giovanni Ferretti, Una coppia esemplare di studiosi e maestri
Luciano Latini, La solidarietà rispettosa
Grazia Galli, La soggettività fenomenica nella recensione di una figlia

2. L’eredità di Anna e Giuseppe
Roberto Mancini, La psicologia come umanesimo
Alessandra Fermani, Siamo nani sulle spalle di giganti
Francesco Orilia, Accoglienza, rispetto e armonia
Stefania Fortuna, Incontrare e incontrarsi

3. Insegnare innovando e imparare condividendo

Lorella Giannandrea, La riformatrice con un grande cuore
Paola Nicolini, Una studiosa lungimirante
Morena Muzi, Esplorare insieme
Antonina Ballerini, Correlare lo studio con la vita
Rosauro Scarafoni, Insegnare la responsabilità
Lamberto Lambertucci, Una naturale disponibilità a imparare e a condividere
Francesca Munafò, Insegnare e appassionare
Flavia Spezzafune, La base sicura di un metodo condiviso
Annamaria D’Emilio, Gratitudine, riconoscenza e rispetto, per la professoressa e la donna
Maria Luisa Leombruni, Grazie Anna

Note
In copertina: elaborazione grafica di Marino Resta ©2021

  • Codice ISBN (print) 978-88-6056-735-2
  • Codice ISBN (PDF) 978-88-6056-736-9
  • Numero pagine 126
  • Formato 14x21
  • Anno 2021
  • Editore ©2021 eum edizioni università di macerata
  • Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License

Nessuna recensione per il momento.