eum

edizioni università di macerata

sottoscrivi Newsletter

Carrello  

Non ci sono prodotti

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Cassa

Valuta: €

 
resep masakan >resep masakan Adi Sucipto News and Entertainment delicious recipe berita bola jual obral pojok game recept
I linguaggi del futurismo Mostra a grandezza intera

 
 

Informazioni

I linguaggi del futurismo

Poli Diego, Melosi Laura (a cura di)

Disponibilità: disponibile

41,80 €

Prezzo ridotto!

-5%

44,00 €

Note sul testo

Il volume contiene ventidue saggi che sono le rielaborazioni dei contributi presentati in occasione del Convegno Internazionale con cui l’Università di Macerata ha voluto ricordare il centenario del manifesto di fondazione del Futurismo. Questa stagione della cultura italiana e internazionale è stata ripensata nelle diverse fisionomie e articolazioni permesse dalla molteplicità dei linguaggi espressivi trasmessi dalle arti del tempo e dello spazio e dalle sperimentazioni creative e applicative.

Interventi di: M. Angelucci Cominazzini, A. Bianchi, V. Caporaletti, S. Costa, R. Cresti, N. Ercolino, P. Frassica, C. Geddes da Filicaia, S. Gentili, A. Luzi, G. Manghetti, M. Marchi, L. Martellini, L. Melosi, V. Orioles, M.E. Paniconi, A. Patat, M.L. Pierucci, D. Poli, E. Pulsoni, M. Sabbatini, C. Schirru.

Note sull'autore
Diego Poli Professore ordinario all’Università di Macerata, è socio dell’Istituto veneto di scienze, lettere ed arti e membro dell’Accademia ambrosiana. Più volte maître de conférénces presso l’École pratique des hautes études della Sorbona, è altresì membre d’honneur della Société belge d’études celtiques e socio honorario della Asociación de docentes e investigadores de lengua y literatura italiana dell’Argentina. Organizzatore di numerosi convegni e Direttore di tre collane scientifiche e di una rivista, si è occupato di linguistica storica, di celtistica e germanistica, della grammatica nel Medioevo, delle istanze linguistiche nel pensiero della Compagnia di Gesù, della speculazione linguistica in Dante, in Annibal Caro, in Leopardi e delle correnti linguistiche fra Ottocento e Novecento.

Laura Melosi Professore associato di Letteratura italiana all’Università di Macerata, fa parte del Comitato Scientifico del Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati e dirige la Cattedra Giacomo Leopardi dell’Ateneo maceratese. Si occupa di tradizione letteraria moderna e contemporanea, con particolare attenzione ad autori e generi del "secolo lungo", e di letteratura del medio e tardo rinascimento, con studi e iniziative su Annibal Caro e Traiano Boccalini.

Indice

Diego Poli e Laura Melosi, Presentazione

Sintetico universale
Diego Poli, Il Futurismo, ovvero, il dinamismo nei linguaggi

Scomposizione della realtà ricomposizione nella letteratura
Simona Costa, Due iconoclasti conservatori: Marinetti e d’Annunzio
Sandro Gentili, Il Futurismo in Umbria 1913-1920
Marco Marchi, Palazzeschi, la voce dell’immoralismo
Luigi Martellini, Tracce futuriste in Ungaretti, ovvero della disgregata essenzialità
Costanza Geddes da Filicaia, Il «macchinista senza foco»: suggestioni futuriste in Campana epistolografo
Gloria Manghetti, Dagli archivi della Fondazione Primo Conti: per il Futurismo, ma non solo

Aperture espansioni continuità
Laura Melosi, Futurismo e colonialismo: tracce letterarie
Pietro Frassica, In margine al «Poema del Candore Negro»
Alejandro Patat, Traduzioni e interpretazioni del Futurismo in America Latina
Maria Elena Paniconi, Nelson Morpurgo e il «Movimento del Futurismo Egiziano» fra internazionalismo cosmopolita e appartenenza coloniale
Marco Sabbatini, «Io e Marinetti». Una memoria letteraria di Vasilisk Gnedov

L’arte della comunicazione sonora e visiva
Vincenzo Caporaletti, Dal Tattilismo all’Audiotattile: per un’interpretazione del Futurismo musicale
Vincenzo Orioles, Tra parole chiave del Futurismo e precorrimenti
Carlo Schirru, Un Autore "in parola": preliminari fisico-acustici sulla voce di Marinetti
Maria Laura Pierucci, L’avventura della de-strutturazione
Angela Bianchi, Parole in libertà nell’ipertesto futurista

Spazi sensi immagini vibrazioni
Roberto Cresti, Le ali della materia. Enrico Prampolini, il Futurismo e la rivista «Noi» (1917-1925)
Alfredo Luzi, L’uomo che passa di Leonardo Castellani. Un futurista in provincia tra icona e parola
Massimo Angelucci Cominazzini, Stati d’animo polimaterici. Leandra Angelucci Cominazzini futurista
Nunzia Ercolino, Il rumore del mondo che cambia
Enrico Pulsoni, Il linguaggio futurista della scenografia

Indice dei nomi a cura di Manuela Martellini

 Note
Quaderni linguistici letterari e filologici IV 2013
Collana del Dipartimento di Studi Umanistici

  • Autore/i Poli Diego, Melosi Laura (a cura di)
  • Codice ISBN (print) 978-88-6056-378-1
  • Linea Editoriale eum dir
  • Numero pagine 462
  • Formato 14x21
  • Anno 2013
  • Editore © 2013 eum edizioni università di Macerata

Nessuna recensione per il momento.