eum

edizioni università di macerata

sottoscrivi Newsletter

resep masakan >resep masakan Adi Sucipto News and Entertainment delicious recipe berita bola jual obral pojok game recept
Genealogia della comunità. Amor di sé e legame sociale in Rousseau Mostra a grandezza intera

 
 

Informazioni

Genealogia della comunità. Amor di sé e legame sociale in Rousseau

Marchili Andrea
Note sul testo

Il pensiero di Jean-Jacques Rousseau fornisce la prima rappresentazione problematica della condizione umana della società borghese. Rousseau infatti mostra con chiarezza come la soggettività moderna viva la contraddizione fra l’assolutezza dell’individuo e la relatività del cittadino. Questa assenza di unità è interpretata come un ostacolo alla realizzazione individuale. Una delle strategie seguite da Rousseau per risolvere questa contraddizione si concentra sulla creazione razionale di una società democratica: una comunità di uguali capace di esprimere nella legge gli interessi oggettivi di tutta la società, in modo tale che l’individuo riacquisti l’unità perduta.
Questo volume ricostruisce il nesso fra l’antropologia e il modello della comunità democratica, fino al punto in cui la stessa sovranità popolare si apre alla teorizzazione dell’idea di nazione. In questo modo il pensiero politico di Rousseau consente di sondare come i moduli concettuali del giusnaturalismo moderno e dell’Illuminismo si aprano a nuovi orizzonti culturali.

Note sull'autore

Andrea Marchili è assegnista di ricerca in Storia delle dottrine politiche presso Sapienza – Università di Roma. È autore di diversi saggi sul pensiero politico moderno e contemporaneo.

Indice

Premessa

Criteri di citazione e tavola delle abbreviazioni

Capitolo primo. L’uomo e il cittadino: il conflitto fra morale e politica
1. Le contraddizioni della realtà
2. Le massime e gli interessi
3. Il conflitto fra uomo e cittadino
4. La relazione morale: il principio di pietà
5. La dimensione particolaristica della politica

Capitolo secondo
Genesi e struttura della sovranità popolare
1. La democrazia e la Repubblica
2. I princìpi di diritto politico
3. Il carattere necessario della sovranità popolare
4. Peuplemultitude: questioni semantiche
5. La genesi ideale della comunità democratica
6. Popolo, legge, sovranità
7. Interesse oggettivo e democrazia
8. Amour de soi e volontà generale

Capitolo terzo. Dal principio della sovranità popolare all’idea di nazione
1. L’istituzione del popolo
2. L’autorità divina
3. Il sistema delle relazioni
4. La natura dei popoli
5. L’opinione pubblica

Capitolo quarto. Genealogia delle nazioni. Storia universale, ragione e diversità culturale
1. La genesi delle nazioni: la storia, i bisogni umani e l’ambiente
2. Modi di vita: la natura e la società
3. Le nazioni

Indice dei nomi

Note

eum x biblioteca Giornale di Storia costituzionale

In copertina: Pierre-Antoine Demachy, Fête de l'Être suprême - Vue du Champ-de-Mars, (musée Carnavalet)

  • Autore/i Marchili Andrea
  • Codice ISBN 978-88-6056-288-3
  • Linea Editoriale eum x
  • Numero pagine 191
  • Formato 14,5x20,5
  • Anno 2014
  • Editore © 2014 eum edizioni università di Macerata

Nessuna recensione per il momento.