eum

edizioni università di macerata

subscribe to Newsletter

Currency: €

Cart  

No products

0,00 € Shipping
0,00 € Total

Cart Check out

 
resep masakan >resep masakan Adi Sucipto News and Entertainment delicious recipe berita bola jual obral pojok game recept

La prima di ogni volta

I sensi

Michele Cardinali

8,55 €

Reduced price!

-5%

9,00 €

La prima di ogni volta is a text that deals with sophisticated levity and playful composure topics of extreme conceptual significance and great emotional depth, which isn’t afraid to look straight in the face of existential issues such as freedom, responsibility – a notion closely linked to philosophy – the meaning of life, the value of time, and the absurd normality of death, described through the powerful and enchanting image of “stretched fibers, like cloth threads, which pull the others along”. (Arianna Fermani)

About the Author
Michele Cardinali is an undergraduate student majoring in Philosophical Sciences. He has directed and collaborated with some theater companies in the Marche region, run workshops in schools and in socially underprivileged areas. He has published three texts for the theater (Come cane e gatto, 2007; Si sta bene, ma non si ride, 2008; C'è chi vede e provvede, 2009) and a historical collection on the theatrical activities of Poggio San Marcello (with Paola Libanori, Per stare in... compagnia, 2006). This is his first narrative essay.

  • Codice ISBN (print) 978-88-6056-588-4
  • Codice ISSN (print) 2532-165X
  • Linea Editoriale narrativa e poesia
  • Numero pagine 117
  • Formato 12X16,5
  • Anno 2018
  • Editore © 2018 eum edizioni università di macerata
La Bottega di Hamlin
Eum Redazione

di Giorgio Cipolletta, La Bottega di Hamlin

La prima volta, la prima di ogni volta è il senso leggero e composto di un giovane studente, Michele Cardinali iscritto alla laurea in Scienze Filosofiche dell’Università di Macerata e vincitore del premio pubblicazione inedita pensata e realizzata dalla casa editrice dell’Università di Macerata, eum.
La prima di ogni volta entra di diritto dentro la preziosa collana di narrativa e poesia. Con matura leggerezza e con spessore emotivo Michele Cardinali affronta la vita, il suo tempo, la sua memoria. Dall’anticamera dei sentimenti, con esercizio continuo l’autore fa i conti con la sua giovane vita e i suoi ricordi (per quanto ancora giovani) già entrati nell’altare del passato. Quel passato viene evocato con forte sensibilità dall’autore per poi esplodere nei pensieri che si inchiostrano in questa “ricerca di domus interiore”.
Michele si guarda allo specchio e recupera le sue radici, i sensi di colpa, i rischi, la vergogna, la morte (della nonna), la responsabilità, la bugia, l’abbandono, molteplici sensi diluiti in una fuga così vicina, così lontana e un sentimento repentino di un inconscio sempre in movimento. Ecco che i sensi interiori restano in agguato, sgambettando, stringendo il fiato e la voce.
Andare e tornare indietro è il percorso interiore dell’autore in La prima di ogni volta, un esercizio umano che mescola nostalgia e prospettiva, mentre il tempo forma il suo senso interno che ci posiziona in conflitto con la realtà che pesa come l’ultimo mattone che ha chiuso quel muro, oltre il quale, presenzia e si testimonia la morte di qualcuno caro, il ricordo della nonna, l’odore dell’incenso e il senso della perdita.
Michele Cardinali entra scalzo dentro al senso della vita, mescolando tutti i sensi. La prima di ogni volta è una corda tesa sul valore del tempo, i suoi rimorsi, i suoi fardelli e le sue possibilità di futuro sempre in tensione sul presente abbracciato immancabilmente nel passato. Michele Cardinali ci consegna un libro prezioso sul tempo, nel tempo, col tempo coraggioso di ricordare.

https://www.labottegadihamlin.it/2019/03/16/la-prima-di-ogni-volta-i-sensi-del-tempo/

 
Page:1